UX e UI cosa sono Scopri sei suggerimenti di web design

UX e UI, cosa sono? Scopri sei suggerimenti di web design

Che cos’è UI/UX? Che cos’è il design UX e UI? Cosa significano esattamente questi termini? Perché sono così importanti per qualsiasi attività online? In questo articolo rispondiamo a tutte queste domande. Cominciamo!

Che cos’è UX/UI

Diamo un’occhiata prima ai concetti e poi alle differenze tra i due.

Cos’è l’UX? Definizione di esperienza utente o UX

Donald Norman lo descrive in questo modo: “L’esperienza utente comprende tutti gli aspetti dell’interazione dell’utente finale con l’azienda, i suoi servizi e i suoi prodotti“. Quindi, possiamo definire l’esperienza utente UX come un conglomerato di attività incentrate sull’ottimizzazione di un prodotto in modo che il suo utilizzo sia efficiente e piacevole.

Un esempio facile da capire è quando troviamo due prodotti abbastanza simili in termini di funzione: come si fa a sceglierne uno rispetto all’altro? Il design dell’esperienza utente (UX) è ciò che ti fa scegliere un prodotto rispetto all’altro, consigliarlo, divertirti e sceglierlo di nuovo la prossima volta.

Che cos’è l’interfaccia utente? Definizione di interfaccia utente o UI

Ora che sappiamo qual è l’esperienza utente, ti stai chiedendo quale sia l’interfaccia utente. La risposta più chiara sarebbe che l’UI è il complemento dell’UX, ovvero l’aspetto, la presentazione e l’interattività di un prodotto.

Pertanto, identifichiamo la progettazione dell’interfaccia utente come una pratica puramente digitale, che tiene conto di tutti gli elementi visivi e interattivi dell’interfaccia di un prodotto, inclusi pulsanti, icone, spaziatura, tipografia, combinazioni di colori e design reattivo. .

Il suo obiettivo è guidare visivamente l’utente attraverso l’interfaccia di un prodotto. Si tratta di creare un’esperienza intuitiva che non richieda all’utente di pensare troppo.

Il design dell’interfaccia utente trasferisce i punti di forza del marchio e le risorse visive all’interfaccia di un prodotto, garantendo che il design dell’interfaccia sia coerente, coerente ed esteticamente gradevole.

Differenza tra UX e UI design

Potremmo riassumere le principali differenze tra UX design e UI design:

UX Design

  • identifica e risolve i problemi dell’utente
  • primo punto dello sviluppo del progetto
  • il programmatore UX decide i fondamenti del “viaggio” dell’utente
  • Applicato a qualunque tipo di prodotto, servizio o esperienza

UI Design

  • Crea interfacce intuitive, esteticamente belle ed interattive
  • Si realizza una volta terminato UX design
  • Il programmatore UI completa con elementi visuali ed interattivi
  • Tipica del prodotto e dell’esperienza digitale

Processo di progettazione di UX e UI

1. Empatia

L’empatia è il fulcro di un processo di progettazione per centrare il design sulla persona. La modalità empatia è il lavoro per capire il modo in cui qualcuno fa le cose, i suoi bisogni (sia fisici che emotivi), come pensa e, in definitiva, per conoscere i suoi comportamenti e i suoi perché.

2. Definizione

La modalità di definizione del processo di progettazione UI/UX consiste nel portare chiarezza e attenzione allo spazio di progettazione. È tempo di dare un senso alle ampie informazioni che hai raccolto sull’esperienza dell’utente. Devi definire perfettamente il problema che intendi risolvere con il prodotto o servizio.

3. Idea

Idea è la modalità del processo di progettazione in cui ci si concentra sulla generazione di idee. L’ideazione fornisce sia il carburante che il materiale di partenza per costruire prototipi e offrire soluzioni innovative agli utenti.

Il processo ottimale è cercare la più ampia gamma possibile di idee tra cui scegliere e non semplicemente trovare una singola soluzione migliore. Qui la mente conscia e l’inconscia si combinano e i pensieri razionali con l’immaginazione. Il brainstorming è un buon esercizio in questa fase del processo.

Quando abbiamo abbastanza idee, dobbiamo selezionarne alcune che andranno alla fase successiva: la creazione dei prototipi.

4. Creazione del Prototipo

La modalità prototipo è la generazione di artefatti destinati a rispondere a domande che ti avvicinano alla soluzione finale. Nelle fasi iniziali, dovrebbero essere creati prototipi a bassa risoluzione che siano veloci ed economici da realizzare, ma possano suscitare utili feedback da parte degli utenti. In questo modo potremo provare diverse soluzioni a costi contenuti, sia in termini di tempo che di denaro.

È comune iniziare a realizzare questi prototipi con materiali molto economici, come carta, Post-It, nastro adesivo, oggetti nella stanza, ecc. La cosa principale non è che il design sia carino, ma che soddisfi le esigenze.

5.Test

Nella modalità test, viene richiesto il parere degli utenti sui prototipi che sono stati creati e hai un’altra opportunità per entrare in empatia con le persone per le quali stai progettando. Questo momento è importante, poiché possiamo continuare a imparare cose su come gli utenti utilizzano il prototipo UX/UI e sui possibili modi per migliorarlo.

Per massimizzare i vantaggi di questo processo, non dovremmo fornire all’utente troppe indicazioni su come utilizzare il prototipo. Ti lasciamo semplicemente testare per vedere come reagisce e vedere se sai come usarlo in modo intuitivo (UI) e se risolve il problema iniziale (UX).

Suggerimenti per l’applicazione del design UX/UI

Abbiamo già individuato il problema da risolvere e abbiamo un prototipo della migliore soluzione che soddisfi pienamente gli utenti con il design UX/UI. Con questo abbiamo inavvertitamente pianificato l’esperienza utente UX e abbiamo l’interfaccia utente UI con il nostro prototipo.

Suggerimenti sulla progettazione dell’esperienza utente (UX)

Vediamo alcuni suggerimenti pratici dei designer UX che non dovresti dimenticare quando applichi il design UX:

1. Usa le notifiche

È fin troppo comune per le aziende fidarsi che gli utenti si iscrivano a una prova gratuita e poi se ne dimentichino, costringendoli a pagare un abbonamento che non desiderano più, a volte non lo hanno mai utilizzato.

Dovremmo tenere informati i nostri utenti e consentire loro di annullare l’abbonamento dopo una prova gratuita se non lo trovano più utile. O, meglio ancora, se offri una prova gratuita, non chiedere la carta di credito perché è gratuita, giusto?

Informa i tuoi utenti senza paura ogni volta che verranno addebitati, se il tuo prodotto li soddisfa non esiteranno a pagarlo e avranno una sensazione di fiducia nel tuo marchio.

2. Informare l’utente dei possibili aspetti negativi della sua decisione

Invece di lasciare che l’utente si informi sui possibili aspetti negativi di una decisione che sta per prendere, dovresti chiarirglielo. Gli utenti apprezzano l’onestà dei marchi.

3. Interrompere lo spam

Rispetta il tempo dei tuoi utenti inviando solo le notifiche più rilevanti quando necessario. È inoltre essenziale consentire agli utenti di modificare le proprie preferenze di notifica in modo rapido e semplice.

E se la notifica non riceve risposta dopo un certo periodo, allora non sta facendo il suo lavoro e dovrebbe essere automaticamente disabilitata. Non fa bene a nessuno

4. Smetti di nascondere le cose dietro una politica sulla privacy

Se stai raccogliendo informazioni preziose, allora è qualcosa che devo conoscere e a cui devo acconsentire. Puoi precisare i dettagli nella tua politica sulla privacy, ma è altamente falso per un’azienda nascondere le informazioni pertinenti in un documento che nessuno legge.

5. Semplifica l’annullamento da parte dell’utente

Se mi sono iscritto al tuo prodotto, rendilo molto facile rimuoverlo. A nessuno piace essere iscritto e ricevere e-mail su qualcosa che ha smesso di interessarci. Semplifica, non ti compensa avere utenti nei tuoi database che non sono interessati al tuo marchio.